Nuova destinazione




Ho capito, lo facciamo perchè è necessario un cambiamento, almeno stemperiamo la tensione di questi ragazzi. Sono d’accordo a portarla via, ma quella ha la testa dura, in più è affezionata al lavoro che fa. Anzi alla persona per cui fa il lavoro che fa. Non la prenderà bene. Se ha a cuore qualcuno non lo molla. Testarda appunto. Come tutti gli isolani, lei poi è doppiamente isolana, da dove viene e dove si trova.
Nel bene pure io penso sia un pregio essere testardi, ti fa restare attaccato a quello che hai dentro la carne, se un affetto prova a staccarsi da te tu non lo tieni solo col cuore, ma con la testa, i nervi, i tendini, il sangue. Questo per me è essere ostinato. Si lo so che la mia opinione non ti interessa. Però ostinarsi serve a tenere gli occhi dritti. Puntati in faccia, pure se si ha torto.
A me sembra che intestardirsi sia l’unica arma contro tutto questo. Come lo combatti un nemico cosi? Pazienza e tenacia, altro non ne vedo. Si ho capito che devo tornare al lavoro, se vuoi non ascoltarmi. Ogni tanto mi perdo nei miei pensieri. Questo lavoro non mi sembra più così automatico. Ma lo è mai stato automatico? È automatico che certi amori comportino sacrifici?
Una moglie, un marito, una fidanzata, un compagno si possono incavolare se ti scoprono una relazione clandestina. Ma come fanno a incavolarsi se la persona amata non ama un altro ma ama il lavoro? E ama una persona che va protetta. Come fanno a dargli l’aut - aut, a dire “o lui o io!” se i “lui” sono persone così? Se il lavoro per loro non è solo uno strumento per vivere ma uno strumento per far vivere. E se lavori con “lui” così. Rispettosi, timorosi di disturbare, coscienti dei sacrifici che facciamo. Non vanno al cinema per non metterci in pericolo, ma ti rendi conto?
Lo so, devo mettermi al lavoro, ma sai dopo quello che è successo a quei poveri Cristi, ho più paura per questi ragazzi. Sarà che ho un figlio della loro età. Io Vito Rocco e Antonio li conoscevo e pure tu li conoscevi. Va bene hai ragione, basta, facciamo questa nuova assegnazione dei servizi scorte.
Allora dicevamo l’Agente Loi Emanuela a partire dal 17 luglio non è più col Dottor Borsellino ma passa con il Dottor La Barbera.
Che significa che La Barbera non è a Palermo? Lei che fa? Ha chiesto di restare con il Dottor Borsellino fino a nuova assegnazione?, va bene allora facciamo in questo modo, quando rientra il Dottor La Barbera?, il 20 luglio? Allora fino al 19 luglio Emanuela Loi resta tra gli effettivi a disposizione del Dottor Borsellino, dal 20 prende servizio per il capo della mobile. A proposito, hai sentito che si sposa? Sono contento per lei, brava ragazza.




mi diceva per telefono gli ultimi giorni “ti voglio bene Antonino”, “ti voglio bene anche io Paolo” - Antonino Caponnetto


Powered by Blogger.