Ritratti appesi in su



passavi la vita non parlando mai troppo
chiamando la mia curiosità nel guardarti sempre in cima a una sedia
che appendevi qualcosa al soffitto
sei andato via con lo sfregio di non dire la tua
lasciandomi a cambiare tutto per non toccare nulla
sfiorando più volte i tradimenti alla mia anima
e chiedendo indulgenze 
il cielo per chi ci crede, va oltre un colore
ho guardato su
c'erano appesi i tuoi pensieri i tuoi gesti carezzevoli
il tuo non volerti volendomi bene
tutto era appeso, in altalena sulla mia testa
per poter guardare, sfuggire, frugare e trovare con sudore e premio
quel microbo pensiero appeso
dove eri fiero di me

http://beneficiodinventario.blogspot.it/p/tutele-di-legge-creative-commons.html 

Powered by Blogger.