Vecchi amori da conoscere






Quando volevo imparare ad amarti
Mi hai fatto vedere casa tua
Quello che sei
I posti che amavi
Mi hai messo davanti a un tavolo
Spargendo le foto, dove ti immaginavo bellissima
Mi hai detto “questa sono io, fai ordine”
Poi sei dovuta uscire, lasciandomi solo tra le tue pareti
Non ho avuto paura
Ma ho camminato con cura, girato tra i tuoi profumi
Che mi attiravano verso le matite che usi per fermarti i capelli
non ho toccato nulla
Solo guardato, so quanto sei gelosa di ogni spostamento della tua vita non autorizzato
E io non volevo spostare.
Voglio essere qualcosa che ravviva un tuo pensiero.
Giro in casa tua, dovrei avere paura di muri che non conosco
Ho solo voglia di fare in modo che le mie dita
Siano come quella matita, che ogni tanto fermi tra i capelli. 


Tutele di legge

Un Grazie particolare a Sonia Messina per le foto

Powered by Blogger.