Iniquitalia

- Pronto, parlo con l’agenzia di riscossione XXXX?
- si mi dica
- vorrei notizie in merito alla richiesta di rimborso che ho fatto sei mesi fa, per una tassa non dovuta
- è sicuro che fosse non dovuta?
- lo avete scritto voi tre giorni prima che io la pagassi
- e perchè l’ha pagata?
- perchè la circolare, tenendo fede al nome, l’avete scritta per un circolo esclusivo che manco fosse il Rotary, oppure mi scusi, non ho visto il manifesto 600x1200 che mi avete affisso davanti casa. Colpa mia.
- è sicuro che l’abbiamo scritta noi la circolare?
- me l’hanno fatta leggere con la vostra carta intestata, se non vi hanno fregato le risme siete voi sicuramente.
- per esserci pagamento non dovuto ci vuole che l’istanza presupposta sia motivata. Lei ha motivato la presupposta?
- cos'è un invito ad avvertire me stesso prima di mettermi l’istanza dove non batte il sole?
- lei ha voglia di scherzare?
- io no, lei? Comunque vi ho mandato istanza con presupposta motivata, ho anche adesso motivi per dire dove metterei la presupposta.
- quando l’ha mandata?
- sei mesi fa?
- è sicuro?
- a meno che il mio corpo non agisca da posseduto da ectoplasmi, sì.
- che numero di ruolo aveva la sua richiesta?
- questo lo date voi, io non lo so.
- se non mi dice il numero di ruolo io non so dove cercare.
- le va bene 7? Centrocampista, le ho dato numero e ruolo.
- mi dica il cognome almeno
- XXX
- ah sì, lei l’ha mandata sei mesi fa
- davvero??? Cacchio come passa il tempo, sembra ieri
- ma le abbiamo riscritto di mandarci l’originale della ricevuta della raccomandata con cui aveva inviato l’istanza di rimborso
- l’ho fatto, ve l’ho inviata
- come?
- Con la stessa modalità della prima
- cioè?
- non volevo essere meno romantico, messaggio in bottiglia, ho rinunciato al piccione viaggiatore
- lei scherza troppo
- lei mi offre il fianco. Ho inviato raccomandata in cui ho messo dentro la ricevuta originale della prima raccomandata
- a noi non risulta pervenuta, è sicuro di averla inviata, ha le prove?
- sì, è stato il maggiordomo
- senta io sto lavorando
- io invece sono disoccupato, per cui godo come un mandrillo a chiamarla, sa com’è…ho le prove, ho qui la ricevuta della seconda raccomandata
- e la ricevuta della seconda raccomandata attesta che nella stessa c’era la ricevuta della prima?
- se non fossero soldi che mi dovete mi starei già scompisciando dalle risate, no, non c’era esplicitamente scritto
- allora se non salta fuori la prima ricevuta della prima raccomandata io non posso procedere, mi porti la seconda ricevuta per metterla agli atti, ma non la spedisca
- no? Studio le correnti e ci faccio un aeroplanino?
- la porti a mano
- ma voi siete a XXXX io non vivo lì
-e perchè ha pagato la tassa qui?
- Perchè mi girava così, ieri ad esempio mi sono spedito un pacco a Belluno ma poi non mi sono fatto trovare
- allora non so che dirle, se non spunta la ricevuta io non posso procedere
- e se vengo lì e le ribalto il tavolo?
- come scusi?
- no, dicevo, se vengo lì e la aiuto a cercarla, magari è sotto il tavolo?
- aspetti, forse l’ho trovata
- era sotto il tavolo?
- no, era alla fine della pratica
- ah lei l’aveva aperta giusto un sussurro, non era andato fino in fondo
- la ricevuta è qui, quanto le dovevamo?
- 140 euro
- ah mica tanti
- lo dice lei, per me è mezzo mutuo mensile
- no intendo che possiamo liquidare la somma, non occorrono misure diverse
- meno male, già mi figuravo il furgone blindato e i poliziotti, fate presto però, intendo investire questa ingente somma, per il cui rimborso ho atteso i termini di una giusta procedura.
- lei forse scherza
- assolutamente sì, ma non lo dica a nessuno, resti tra noi.


Powered by Blogger.