Lasciamoci sognare addosso

Vi auguro di continuare a esserci, con sogni ammaccati, ma da spingere oltre ogni tempo, che ci dicono essere buio. 
Che una canzone vi porti a sorridere, con le labbra che raggiungono la lacrima che scende, e ne sentano il sollievo salato. 
Di ridere in faccia a chi vi diceva che non ce l’avreste mai fatta, mentre alle sue spalle si staglia il vostro nuovo orizzonte.
Di educare sempre più i figli alle favole dell’onestà e della legalità, che le favole a volte si avverano.
Di non perdere e guadagnare, non soldi.
Di non perdere mai la consapevolezza che amare è un mestiere, fatto di bellissimi sacrifici, di risate anche sotto le bombe, di pelle e cuore che si trovano, dopo che le vostre anime si sono fatte tre bei giri insieme e voi non lo sapevate.
Di amare interamente, senza che un solo frammento di voi si distragga.
Di guadagnare la consapevolezza, che le più belle rivoluzioni di mondo e di anima arrivano e partono in silenzio.
Di accorgervi sempre del flebile lamento di chi soffre davvero, piuttosto che le urla di chi esibisce sofferenze da avanspettacolo.
Di non perdere mai lo sdegno, per ogni sorriso sottratto a un bimbo.
Di ripetersi come un mantra: “è un mondo che fa schifo, ma vigilo e sorveglio anche sulle macerie, combatto per ricostruirle, piuttosto che farmi trascinare dal nulla".
Di sorridere, che proprio non vi costa un cazzo e sembra che chissà che cosa spendete.
Vi auguro di continuare a portare avanti lo spettacolo, a volte farsesco, a volte drammatico e stupendo, che si chiama vita. E meno male che c’è.
Ve lo auguro con tutto il bene e la meraviglia, che dobbiamo trovare sempre. Per guardare ancora questo mondo con occhi di sorpresa, ce lo meritiamo.

Powered by Blogger.