Teste di amigdala




Si chiama Amigdala, una parte del cervello strana e utile quanto dannosa. In pratica sarebbe il nostro Hard Disk. Invia informazioni che ci consentono di reagire agli stimoli. Ma lo fa con una tara. Se non utilizzata correttamente, l'amigdala rischia di creare un discreto casino. Infatti il suo difetto è che non reagisce sulla base del presente, ma riconosce e analizza sulla base di traumi, esperienze e cicatrici o trionfi passati. In sostanza, se non controllata con intelligenza emotiva, l'amigdala vede pericoli e traumi anche dove non ci sono e agisce di conseguenza. Questa è la spiegazione di molti comportamenti distorti, per esempio nei confronti col genere umano, noi agiamo e ci confrontiamo sulla base di un archivio polveroso che tanti si rifiutano di aggiornare, si preferisce "u malu canusciuti, ca u bonu a canusciri", il cattivo che si ha già in conoscenza che il buono ancora da conoscere. E si hanno reazioni non composte che rischiano rotture. A parziale giustificazione va detto che spesso ci fa fare gesti inconsulti, non facili da controllare. Per cui, qualora io mi sia innamorato della donna che speravo, o che mi incazzi per difendere chi amo, qualora io non ami molto le ipocrisie e la gente che mi racconta mezze verità, qualora non mi piaccia il manierismo di facciata, usato per affondare coltellate diplomatiche. Nel qual caso io abbia dato dimostrazione di affetto smodato verso amici che ho da una vita, o abbia cordialmente mandato affanculo chi per me lo meritava, posto il caso che qualcuno mi stia cordialmente sul culo, tanto da invitarlo ad attività più prosaiche che scartavetrare gli zebedei del sottoscritto, qualora piaccia o non piaccia il mio comportamento, sappiatelo, non è colpa mia. Il problema è che mi state tutti sull'amigdala.

Powered by Blogger.