Ad occhi chiusi






Le piccole sensazioni gradevoli sono spesso rievocate in mancanza di sguardo, chi naviga tra posti che non sono le sue radici, si affida spesso a sensi affinati. Olfatto, gusto, tatto, Udito. Perchè se gli occhi non possono vedere i luoghi, le persone che si amano, spesso soccorre un profumo, un bere un vino diviso, toccare, sentire suoni di gabbiani che magari non hanno mai visto il mare che hai visto tu. Toccare, quante volte rigirare tra le mani qualcosa ha scatenato quelle pellicole virate a seppia. Quelle matite che profumano di scuola che ancora non era di vita, quel profumo impigliato di un maglione scuro che ricorda le domeniche di pranzi in famiglia. E per un attimo, con quegli occhi chiusi, sei lì. Dove non sei più, dove sarai per sempre.

Powered by Blogger.