Quell'ultimo treno



Questa foto è già da sola di un romanticismo molto particolare. Potrebbe essere un quadro. Ma la storia che c'è dietro è molto molto più bella. Perchè dimostra due teoremi importanti. Uno è che ci sono paesi in cui la cultura viene prima di tutto, anche fosse quella di una sola persona, l'altro teorema è che un paese civile, è un paese in cui tutti devono provare a godere degli stessi diritti. La ragazza che vedete ritratta in foto si chiama Kana Harada. Una studentessa che vive nell'isola di Hokkaido. Ogni mattina si reca alla stazione di Kami-Shirataki e prende il suo treno, che la porta a scuola. Si sta per diplomare. La storia sembra normale , quasi banale. Invece qui sta il bello, Kana Harada ha un treno tutto suo. Infatti il governo aveva deciso di sopprimere tre treni, tra cui il suo, perchè non li prendeva più nessuno. Solo che per Kana, quel treno è l'unico mezzo per arrivare a scuola e il governo ha preso una scelta sublime, il treno non si cancella fino a che Kana non si diploma. Per cui lei non ha solo un vagone tutto suo, ma un intero treno, una stazione e, perchè no, un giorno la vita che merita e che intanto le hanno dato la possibilità di fare. Comunque sia, un plauso ad un governo che ha dimostrato attenzione al cittadino, stavolta nel vero, letterale, preciso senso della parola

Powered by Blogger.