Una cena col pongo



Pensate ad una persona che vi evochi il sorriso, che sia vostro figlio che improvvisa una cena col pongo, o un amico che vi ha fatto una battuta cazzona per telefono. Oppure qualcuno che vi vuole, vi ama con naturalezza, senza inutili acrobazie da funamboli mentali. Sentitevi in diritto di comprare un buon vino, oggi che la sorte ha deciso che non potete nemmeno sorridere. Finchè quella pizza con chi amate è possibile, anche dovendo contare le monete peggio del salvadanaio, finchè qualcosa non vi ha atterrato del tutto, ma che sia veramente inappellabile, chiedetevi dopo un bicchiere di quello buono, se c'è una via d'uscita, chiedetevi se conoscete qualcuno che non ce l'ha. Poi tendetegli la mano, se potete. Credete, nel punto più basso, si vede lo stesso un cielo stellato da incanto. E lo si vedrà sempre. Solo la terra sopra, quando tutto è finito, ce lo può impedire. Facciamoci coraggio, almeno una volta. E mangiamo una cena col pongo.

Powered by Blogger.