Con tutto il cuore



Questa è la foto più normale e speciale insieme. Normale perchè potrebbe essere la foto di una qualsiasi sposa che balla con il padre. I maligni potrebbero dire che quello potrebbe benissimo essere anche il marito. Invece no, dietro questa foto c'è molto di più. La sposa si chiama Jeni Stepien, l'uomo Arthur Thomas, 72 anni. La storia è quella che andiamo a raccontare. Dieci anni fa, il padre di Jeni rimane ucciso in una rapina. A sparargli un ragazzo di sedici anni. Michael Stepien muore. Ma a morire lentamente c'è anche Arthur Thomas, con gravi problemi cardiaci. Se non si trova un cuore compatibile, non vedrà nemmeno crescere i suoi figli. Il cuore arriva all'improvviso, per mano oscura. Compatibile, si opera. Da allora, Arthur ha visto crescere i suoi figli e laurearsi. Un giorno riceve una richiesta. Jeni, vorrebbe lui al suo fianco. Il motivo è semplice. Il cuore di suo padre è quello che lo ha salvato. Per cui se suo padre non può accompagnarlo, lui può. Arthur non si sottrae al suo dovere di "padre morale". E si presenta in chiesa. La prima cosa che fa è prendere la mano di Jeni e metterla al polso, dove una forte pulsazione si sente. E poi, prima di accompagnarla all'altare dirle solo "ecco, tuo papà è qui con noi". In fondo, non capita sempre di essere accompagnati in tre all'altare, con tutto il cuore. Per quel ballo finale.

Powered by Blogger.