Brontosauri in macchina



- Un mio compagno si lamenta che il papà è sempre arrabbiato per il lavoro. Ha problemi.
- Sì, per ora succede spesso a tante persone.
- Però il papà se la prende con lui, mica è colpa sua se non ha lavoro.
- No, ma essere stanchi e nervosi per queste cose fa vedere tutto nero e ti arrabbi con la persona sbagliata.
- Tu però non ti arrabbi con me. Ma hai problemi di lavoro. Io me ne accorgo.
- Ah sì, da cosa?
- Tante cose, si vede.
- Lo so, se mi sono arrabbiato con te mi scuso.
- Tu non ti arrabbi mai con me. Però sei un gran brontolone. Si sente che ti lamenti, che ogni tanto ti scappa una brutta parola.
- Sì ma tu non le ripetere.
Momento di silenzio in macchina.
- Papà...
- Dimmi.
- Volevo dirti che non sei il migliore papà del mondo.
- Purtroppo lo so.
- Però sei il migliore papà che io potessi avere. Grazie per quello che fai. Anche quando non è facile.
Altro momento di silenzio.
- Papà?
- Eh?
- Guarda che era un complimento il mio. Perché ti fermi?
- Niente, niente. Mi è entrato un brontosauro in un occhio. E se lacrimo non vedo la strada. Aspetta un minuto.


Powered by Blogger.